Percorso Professionale

Ha collaborato in qualità di Consulente psicologa per l’Associazione A.G.M.O. presso l’Azienda Ospedaliera Cardarelli di Napoli, per la quale ha aperto uno Sportello di ascolto e sostegno psicologico rivolto a pazienti affetti da malattie onco-ematologiche durante la degenza ospedaliera e nel post trattamento farmacologico.

Ha svolto diversi interventi, in collaborazione con A.G.M.O. e l’Associazione Buona Sanità “L’Ancora”, finalizzati al sostegno dei familiari di pazienti colpiti da patologie tumorali attraverso colloqui individuali e la creazione di gruppi di auto-mutuo-aiuto.

In collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato di Napoli (CSV) ha condotto gruppi di ascolto rivolti agli operatori sanitari (medici, infermieri) per la gestione e prevenzione del burnout.

Da sempre impegnata nel lavoro con bambini e adolescenti conduce  laboratori espressivo creativi e di psicomotricità, a questi ultimi dedicati, presso diversi istituti scolastici e associazioni di promozione sociale.

Si è occupata inoltre di diversi progetti appartenenti alla prevenzione e alla promozione del benessere psicofisico, presso la Struttura semplice di Educazione alla Salute dell’ASL NA2 nord. Ha partecipato attivamente agli interventi, destinati agli adolescenti, inerenti la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, rientranti nel Programma Nazionale “Guadagnare salute in adolescenza” attraverso la metodologia della “Peer Education”. Ha collaborato inoltre al Progetto “Il filo di Arianna”, rivolto alla tutela della salute della madre e del bambino e di sostegno alla genitorialità in senso più ampio, mirante al miglioramento dei percorsi di integrazione territorio-ospedale.

Attualmente collabora in qualità di Psicoterapeuta specializzanda presso il Servizio di Psicologia clinica e Psicoterapia della Fondazione IRCCS Ca’ Granda- Ospedale Maggiore Policlinico, presso il quale si occupa di valutazioni psicodiagnostiche, colloqui psicologico clinici e di psicoterapia ad orientamento dinamico, rivolti a pazienti adulti affetti da disturbi dell’umore, d’ ansia e/o disturbi di personalità.

Presso lo stesso servizio partecipa al “Progetto Mafalda”, progetto di prevenzione sociale del disagio psicologico o psicopatologico nei pre-adolescenti e adolescenti, nelle attività di valutazione clinica e supporto psicologico e collabora nelle attività di ricerca focalizzate sulla mentalizzazione, l’attaccamento e la psicopatologia.

Svolge inoltre attività di psicologa clinica in collaborazione con il Centro Ascolto Exodus “Il Primo Passo”, offrendo consulenza e orientamento ad adulti e adolescenti facenti abuso di sostanze e sostegno psicologico alle coppie genitoriali rispetto a tali problematiche.

Annunci